Home Su IL PARCO DIVING IL MARE GALLERY UTILITA'Animali

    Tra gli uccelli che in queste isole trovano un habitat favorevole abbiamo: il marangone dal ciuffo (Phalacrocorax aristotelis ), sicuramente  una delle presenze più numerose e caratteristiche di questa zona. La berta maggiore (Calonecrtis diomedea ) e la berta minore (Puffinus puffinus ), sono gli uccelli più numerosi nell’arcipelago di Tavolara, con rispettivamente 600-700 coppie nidificanti. Proprio per l’alta presenza di questi uccelli l’isola di Tavolara è stata anche inclusa tra le aree di importanza internazionale nella <<Dichiarazione di Alghero >> del 1986. Gli altri uccelli che occupano tutte le isole dell’area marina sono gli onnipresenti gabbiani: gabbiano corso (Larus audounii ), gabbiano comune (Larus ridibundus ) e il gabbiano reale (Larus arentatus ).

    Altre specie legate all’ambiente di falesia sono il falco pellegrino (Falco peregrinus), anch’esso di interesse internazionale, il gheppio (Falco tinnunculus ), il corvo imperiale (Corvus corax ) ecc. Il falco pescatore (Pandion haliaetus ), è ormai un ospite occasionale dei vicini stagni costieri. Agli ambienti di macchia mediterranea sono legati l’occhiocotto, la magnanina, il saltimpalo e molti altri uccelli mediterranei. Di fondamentale importanza per altre specie di uccelli sono gli stagni e le lagune costiere, come ad esempio lo stagno di S. Teodoro. In questo stagno si trova un avifauna caratteristica delle aree costiere. Uno degli uccelli che sicuramente è il più rappresentativo di queste zone è il fenicottero rosa (Phoenicopterus ruber ).

Consorzio di Gestione Area Marina Protetta Tavolara Punta Coda Cavallo

 

Per qualsiasi comunicazione  info@tavolara.it
Ultimo aggiornamento: 25 luglio, 2010